top of page
Espace Shiatsudo: shiatsu et massage @ bruxelles jette

YOU ARE WELCOME

Ho progettato questo spazio per portarti in un'atmosfera avvolgente, radicata e sicura. È inoltre un luogo che racconta la mia storia. Ma soprattutto è un luogo fatto con amore.

Molte persone mi hanno detto che vorrebbero avere la forza di attuare un cambiamento radicale nella loro vita come ho fatto io "lasciando l'architettura per lo shiatsu".

Ma non é andata proprio cosi e questo spazio lo racconta meglio di me.

 

Anche io sono stata tormentata a lungo su quale fosse la mia strada, finché ho capito che invece di sforzarmi di capirlo potevo rilassarmi, che invece di sentirmi divisa bastava realizzare come le varie forze dentro di me partissero da una sola sorgente: me. E cosi é diventato semplice, ho solo seguito il flusso della vita, e poco dopo é nato Shiatsudo.


Ed incredibilmente, proprio quando lo shiatsu sembrava aver conquistato la mia identità lavorativa, l'architettura si é fatta di nuovo presente, non solo per la progettazione di questo spazio ma anche per la sua realizzazione: le mie mani hanno imparato a carteggiare, limare, stuccare, hanno accarezzato il legno per sentire le sue fibre sollevate dopo una mano di vernice e poi di nuovo per apprezzare l'effetto della carteggiatura.

Cosi come nei miei lavori di architettura la riflessione sul corpo é stata sempre centrale, cosi nello shiatsu la cura per l'atmosfera che avvolge la persona è parte integrante del trattamento. 

Per entrare in questo spazio bisogna scendere qualche gradino, andare giù, verso la terra e fare qualche passo su delle cementine messe in opera nel 1910. Poi, a piedi nudi, si può compiere un ulteriore piccolo passo che ci porta in una "scatola magica" dove il qui ed ora é tutto ciò che conta. Avvolti da una pelle di legno che da sotto i piedi si estende fino alle pareti e al soffitto, si entra in un piccolo mondo protetto. Come nel ventre della madre qui non c'è passato  futuro ma solo presente. Non c'é né giusto né sbagliato, ma semplicemente tutto ciò che serve. Per 75 minuti sono con te per accompagnare i movimenti del Ki (il tuo soffio vitale), per entrare in contatto con la tua unità e sostenere il tuo fluire con la vita.

Un ringraziamento speciale va a mio marito Bart e a René mio suocero, che con le loro preziose mani e i loro cuori generosi hanno realizzato questo spazio.

E' letteralmente un luogo fatto con amore. E sono certa che lo sentirete.

Aimez-vous la sculpture sur la photo? est une création de Heidi Lambrechts   www.metmenna.com

bottom of page